Archivio news 23/04/2021

FOOTBALL CLAN PREVIEW: A.S. MISSAGLIA-HERTA

Dopo la retrocessione dalla Champions, Di Leo e vogliono la finale, obiettivo minimo per la qualità della rosa. In Regular Season non ci fu storia: 5-1

Dopo la conferenza stampa, in cui è stata ufficialmente annunciata la ripartenza, è tempo finalmente di rituffarsi nella fase calda del Football Clan, pronto alle fasi finali di Champions e Major.

Il secondo quarto di finale della Major vede affrontarsi A.S. Missaglia ed Herta. Una sfida che, guardando ai valori della rosa, al precedente in Regular Season e ai risultati ottenuti, sembra avere una  favorita. Nel calcio, però, nulla è scontato. Missaglia si presentava ai nastri di partenza dell'open come una delle squadre più attrezzate, complete e organizzate. E, per quanto effettivamente mostrato soprattutto in Regular Season, le attese non sono state tradite. Inserita nel girone A, la formazione gestita dal centrocampista/allenatore Andrea Di Leo ha chiuso al terzo posto dietro le ex Universitarie Mbaridinazzo ed El Giron (iscritta al Cun come Wengè), arrivando comunque a giocarsela contro le due big (sconfitta per 4-3 contro El Giron e pareggio per 1-1 contro Mbaridinazzo). In Champions, però, la dea bendata ha voltato le spalle a Missaglia, finita nel girone con le superfavorite Bovisasca e Afterlife, contro cui ha perso rispettivamente 6-2 e 3-1, abbandonando le speranze di centrare la semifinale. Ora, però, la sensazione è che la finale sia l'obiettivo minimo per una squadra con grandi individualità: su tutti Alessandro Romano, vero leader tecnico della squadra, ma gli stessi Colussi, Zaopo, e Marinaro hanno offerto grandi prestazioni. In più, i nuovi arrivati Maisto e soprattutto il portiere Angelinetta si sono integrati benissimo, dimostrandosi un valore aggiunto non di poco conto per Missaglia. Non sono mancati, però, gli addii: in un comunicato apparso sulla pagina Instagram, Missaglia ha infatti annunciato gli addii di Yallico, Yenque e Fumagalli, confermando inoltre l'iscrizione al torneo 2021/2022.

A sfidarli sarà Herta, una delle squadre apparse più in difficoltà nella prima edizione del Football Clan. La formazione di Rotunno, nelle passate stagioni iscritta al Campionato Universitario, ha chiuso all'ultimo posto il girone A di Regular Season con appena tre punti, arrivati tra l'altro con tre pareggi contro Atletico Desperados (1-1), Formidabile (0-0) e Sert 104 (2-2). L'8-1 subito nel playout contro Tettenham, inoltre, ha impedito ad Herta di partecipare alla Charity Cup. Le cose sono migliorate in Major, con due vittorie e due sconfitte contro le capoliste Tettenham e Formidabile. Risultati che, probabilmente, non riflettono la rosa di Herta, dotata comunque di buone individualità come Marchioni in difesa, Di Vagno e Farsetta sulle fasce, ma soprattutto la qualità di Rodolico. In attacco, invece, c'è l'esperienza di Rotunno a fornire pericolosità ad una squadra che non ha raccolto quanto seminato.

Il quarto di finale è il rematch della sfida d'esordio del Football Clan, giocata il 12 novembre 2019 e terminata 5-1 in favore di Missaglia, che si impose grazie alla doppietta di Romano e alle reti di Castagnino, Colussi e Yallico, con Rotunno unico marcatore di Herta. Chi vince vola in semifinale, dove affronterà una tra Calciocavallo e Formidabile.