News archive 27/05/2021

IL PAGELLONE FOOTBALL CLAN: I VOTI ALLE SQUADRE DEL GIRONE B

La cavalcata (quasi) perfetta di Afterlife, la sorpresa Tettenham e la delusione di Euromilano

Archiviata la lunghissima stagione 2019/2020 del Football Clan, è tempo di bilanci per le squadre che hanno partecipato alla prima edizione dell'open di calcio a 7 targato Cun. Ci sono squadre che hanno deluso le aspettative della vigilia e altre che, al debutto, hanno sorpreso tutti. Il secondo pagellone Cun dedicato al Football Clan riguarda i 9 team originariamente inseriti nel Girone B.

ALIANZA LIMA 7.5: La formazione peruviana ha centrato il primo posto in Regular Season davanti ad Afterlife grazie alla migliore differenza reti dopo il 2-2 nello scontro diretto: i 48 gol in 8 partite sono la prova di un attacco difficile da comparare. Dopo la qualificazione in semifinale, è però arrivata la sconfitta nel rematch contro Afterlife. I peruviani puntavano alla vittoria ma non sono riusciti a qualificarsi per l'atto conclusivo. La semifinale è in linea con il valore della rosa, quindi la stagione è piuttosto positiva: ma si poteva fare qualcosa in più.

AFTERLIFE F.C. 9.5: "Vogliamo arrivare a vincere: questo è un messaggio che voglio subito mandare ai nostri avversari". Così si era espresso Francesco Errante, allenatore degli All Blacks, nella conferenza stampa di settembre 2019. Promessa mantenuta, missione più che compiuta: Afterlife si è rivelata una schiacciasassi all'interno del torneo, facendo man bassa di coppe e trofei individuali grazie ad una rosa profonda e di qualità, con riserve (se così si possono chiamare) al livello dei titolari, tutte magistralmente gestite da mister Errante. Una cavalcata quasi perfetta. Quasi, perché l'unico neo è il mancato raggiungimento del primo posto sia in Regular Season che nel girone di Champions a causa dei pareggi per 2-2 e 4-4 rispettivamente contro Alianza Lima e Bovisasca. Si tratta, però, di una piccolezza, un dettaglio che non scalfisce minimamente un percorso indiscutibile: Afterlife è stata semplicemente la migliore.

SESTO P31 7: Il passaggio dal Campionato Universitario al Football Clan non ha scalfito la competitività della squadra. In Regular Season, Sesto P31 ha ben figurato, dando filo da torcere ad Afterlife, Bovisasca (arrivata dietro in classifica) e Alianza Lima, con le tre superpotenze che sono riuscite ad imporsi solo di misura (rispettivamente 4-3, 2-1 e 6-4). Il vero problema della stagione, però, è che la squadra non è pervenuta nella fase delle coppe. Ma il valore non si discute: non è un caso che, a campionato in corso, Errante ha preopzionato Niccolò Magistrelli, vero leader tecnico di Sesto P31.

BOVISASCA CALCIO 7: "Per me, arrivare secondo o arrivare terzo è un fallimento". Queste le parole di Claudio Cataldi, presidente e giocatore di Bovisasca, nella conferenza stampa di novembre 2019. Innegabile, allora, dire che Bovisasca, in questo Football Clan, avrebbe potuto fare molto, molto di più. Già in Regular Season è arrivato qualche ko di troppo, con le sconfitte con Afterlife e Alianza Lima e i soli 24 gol segnati a limitare i risultati dei gialloneri. Bene in Champions: primo posto nel girone, finale centrata (seppur con qualche patema di troppo), contro Sert 104. In finale, però, è arrivato un pesantissimo ko contro Afterlife, un secondo posto che deve bruciare, nell'attesa di presentarsi ai prossimi tornei per vincere.

DESPERADOS '90 5.5: In Regular Season, gli orange hanno ben figurato considerando la rosa a disposizione e il fatto che la qualificazione diretta alla Champions era di fatto già assegnata. Dopo le 8 giornate di campionato, però, Di Stasi (vicecapocannoniere del campionato con 16 reti) e compagni non sono pervenuti, con la retrocessione in Major e l'esclusione dalla Major già a partire dalla fase a gironi.

MONEYFARM 5: Discorso non troppo diverso da quello fatto per Desperados '90, con l'aggravante di aver fatto meno punti e di non essersi neanche avvicinata alle posizioni che contano del Girone B. E, come Desperados '90, la squadra nella seconda parte di stagione non è neanche pervenuta, salutando anzitempo ogni possibile obiettivo stagionale.

TEAM BEDA 5.5: Team BeDa non ha ottenuto risultati in linea con quanto previsto ad inizio stagione, ma questo impedimento è dovuto sia a problematiche interne che esterne. Con giocatori come Tarek, Nachat ed El Hanana, la formazione di Bettolini ha ottenuto un 4-4 con Tettenham e soprattutto un inspiegabile ko per 1-0 contro Moneyfarm. Il risultato è stato un sesto posto quando Team BeDa avrebbe potuto tranquillamente giocarsi il playoff per la Champions. Tra rimonte fatte e subite, il percorso in Major è stato tortuoso, e la squadra non ha centrato la finale, obiettivo comunque alla portata.

TETTENHAM F.C. 7.5: Una delle rivelazioni del Football Clan. La squadra è andata via via crescendo: dopo le delusioni della Regular Season e il playout vinto con Herta, Novi e compagni si sono ritrovati. Già nella Charity, il ko per 8-7 contro Alianza Lima aveva comunque fatto capire che qualcosa nei giocatori era scattato. E, infatti, il primo posto nel girone della Major e la finale persa soltanto nel secondo tempo (con Missaglia inizialmente sotto di due reti), rendono giustizia ad un campionato difficile, ma comunque soddisfacente, al netto del trofeo sfumato.

EUROMILANO 5: Le premesse non erano buone, e la situazione non è di certo migliorata col passare delle settimane. L'unica soddisfazione è stato il 5-0 inaugurale contro Moneyfarm, poi il vuoto: 8 sconfitte consecutive tra Regular Season e playout (perso contro Atletico Desperados). La situazione migliora leggermente in Major, ma il ko per 3-2 contro Tettenham ai quarti di finale chiude in maniera definitiva un'esperienza più che negativa.