News archive 20/04/2020

I NUMERI DELLE ESORDIENTI

Studio della stagione di alcune esordienti del Football Clan: As Missaglia, Formidabile e Team Beda.

Come abbiamo visto, l'approccio ad una nuova manifestazione non è mai semplice. In particolare, entrare nei meccanismi dei tornei Open può essere davvero un lavoro arduo, per la varietà di giocatori e squadre che si devono affrontare. Oggi parliamo di alcune squadre che hanno debuttato in questa stagione, come As Missaglia, Formidabile e Team Beda.

I ragazzi di Missaglia hanno giocato un ottimo torneo: infatti gli uomini in rosso hanno terminato la Regular Season al terzo posto con 16 punti nel Girone A, grazie a 5 successi ed un pari (1-1 con Mbaridinazzo), oltre ai due ko (sempre di misura con Sert 104, e la capolista El Giron). L'attacco ha prodotto 33 reti in totale, con 10 marcatori diversi: il migliore è stato Alessandro Romano con 8 centri, dietro troviamo Yallico con 6, poi Martino e Marinaro con 4. Anche la fase difensiva si è fatta valere: terza retroguardia del proprio girone (quarta in assoluto) con 15 reti al passivo. Sugli scudi in assoluto troviamo Marinaro e Contento, che per media voto sono fra i primi 5 difensori dell'intero campionato, il primo lo troviamo in cima con 6.8 (in 5 gare), mentre il secondo è poco più in basso con 6.6 (ma con tre partite in più). Missaglia in Charity Cup ha disputato un solo match nel Girone D, vincendo con Desperados '90 per 4-3, candidandosi a vera sfidante di Alianza Lima per il passaggio del turno.

Altra esordiente del Girone A è stata Formidabile: gli uomini capitanati da Roberto Zampiero nel Girone A sono finiti al settimo posto con 8 punti, perdendo 4 delle 8 gare giocate in totale, mostrando un buon livello di gioco, ma non abbastanza per competere con le prime 4 del proprio raggruppamento. Il vero problema lo hanno avuto in fase offensiva: le 14 reti totali piazzano la fase offensiva di Formidabile al quart'ultimo posto dell'intero Football Clan. Zampiero e De Somma con 3 reti sono stati i cannonieri della squadra, dietro di loro ci sono Sala e Mafessoni con 2. I gol subiti sono stati 24, ma nonostante questo dato non entusiasmante, dietro si sono fatti notare un paio di individualità: il portiere Floriano Macchione (media voto 6 in 7 gare) e il centrale Federico Pellegrini (media voto 6.3 in 6 match). Letteralmente da dimenticare l'esordio in Charity Cup, vista la bruttissima batosta rimediata da Afterlife.

Nel Girone B fra le debuttanti troviamo Team Beda. I ragazzi guidati da Davide Bettolini hanno terminato la loro Regular Season al settimo posto con 6 punti guadagnati (oltre a uno di penalizzazione). La stagione degli uomini in blu può essere divisa in due: nella prima parte solo sconfitte, a causa anche di un calendario complicato, ma nella seconda una rapida scalata, che per poco non li portava a disputare il playoff per l'accesso alla Champions.  L'innesto di Moussa El Hanana in attacco ha portato 7 reti in 4 partite, bottino che lo ha fatto velocemente diventare il capocannoniere dei suoi. In totale Team Beda ha messo a segno 25 gol, dietro ad El Hanana, abbiamo Avitabile e Premoli con 4 centri. La fase difensiva non è stata delle migliori, viste le 29 reti subite, ma un paio di elementi hanno fatto vedere ottime cose, come Pascali (media voto 6.1 in 4 gare), e Tarek Abou Aiana, uno degli ultimi arrivati, con la media di 6.5 in 2 partite. Buono l'inizio in Charity Cup, grazie al successo per 3-2 sui ragazzi del Calciocavallo.