News archive 10/04/2020

IL FENOMENO CALCIOCAVALLO

Alla scoperta del progetto e del conseguente successo social dei ragazzi molisani di CalcioCavallo F.C

Il calcio è un gioco. Giocare significa stare insieme divertendosi. Così possiamo delineare la filosofia e lo spirito dei ragazzi di Calciocavallo F.C Molise (dove F.C sta per Forchetta e Coltello ovviamente). La squadra giallonera, infatti, nasce nel 2014 con l'intento iniziale di riunificare tutti i ragazzi molisani sparsi per Milano, per diversi motivi, dal lavoro allo studio. Il successo che ha scaturito, soprattutto a livello social, è stato incredibile: in poco tempo le persone che volevano unirsi al progetto sono diventate tantissime, e sono arrivati anche gli sponsor a sposare l'idea.

Da una banale cena fra sei ragazzi del Molise nel 2012 è nata questa idea, che si è pienamente sviluppata quando il gruppo di amici si è rapidamente ingrandito. Inizialmente i risultati non sono stati positivi, ma questo aspetto era secondario per Calciocavallo, che puntava (e punta tuttora) ad essere più un punto di aggregazione e di amicizia, dove l'obiettivo principale è divertirsi. Lo mostrano apertamente i contenuti sulle loro pagine social, dove caricature, meme, video-parodia e fotomontaggi assurdi sono all'ordine del giorno.

In questi anni il loro successo è stato davvero incredibile: i follower sono aumentati in maniera pazzesca, ad oggi sono quasi 30mila su Facebook e 18mila su Instagram, non dimenticando i quasi 2mila iscritti al loro canale YouTube. Insomma i gialloneri hanno davvero spopolato, il loro logo e nome (davvero geniali) è riconosciuto da tante persone, tanto da attirare l'attenzione anche di squadre professionistiche come l'Inter, che a gennaio di quest'anno hanno invitato e incontrato i giocatori e lo staff di Calciocavallo alla Pinetina (Antonio Conte ha perfino promesso di andarli a trovare in Molise).

Per loro è stata la prima stagione nelle manifestazioni CUN (in realtà avevano esordito durante la 12H di Calciatori Brutti, uscendo ai quarti di finale), in cui hanno partecipato al torneo open, ovvero al nostro Football Clan. I risultati sono stati abbastanza soddisfacenti: i gialloneri con i 10 punti raccolti nelle 8 partite di Regular Season del Girone A, hanno terminato al quinto posto e sono approdati al playoff per l'accesso alla Champions, la competizione più importante del Football Clan. Purtroppo per Calciovallo la sfida con Bovisasca si è rivelata davvero proibitiva, e il 7-1 con cui i secondi si sono imposti lo sta a testimoniare. Michelangelo Guglielmi (capocannoniere dei suoi con 7 reti) e compagni avranno, comunque, la possibilità di rifarsi nella Major, sperando di poter tornare in campo quanto prima.